a
 
RICONOSCIUTO DA

DEUTSCHES INSTITUT FÜR
PSYCHOTRAUMATOLOGIE

UNIVERSITÀ DI COLONIA


Master in Psicologia
delle Emergenze e
delle Catastrofi

Presentazione
Accesso
Struttura didattica
Programma
Tirocinio pratico
Frequenza
Certificazioni
Costi
Sede
Informazioni
Docenti
Domanda di ammissione
Scarica/Stampa Brochure Master

<<TORNA INDIETRO
Master in Psicologia delle Emergenze e Stress Management

Presentazione
In collaborazione con l’ Istituto Europeo di Psicotraumatologia e Stress Management, l’ Università degli Studi di Genova - Dipartimento Gestione e Formazione Studenti ed Attivita’ Internazionali - Servizio Alta Formazione -ha attivato per l’anno accademico 2009/2010 presso la Facoltà di Scienze della Formazione il Master Universitario di II livello in “Psicologia delle emergenze e stress management”.

Finalità del Master
Obiettivo del Master è quello di:
  • formare esperti in psicologia delle emergenze e delle catastrofi che sviluppino una comprensione teorico-scientifica e storica delle tematiche legate alla psicologia delle emergenze e maturino competenze relative alle tecniche di prevenzione, alle tecniche di intervento e una conoscenza di metodi e procedure operative del disaster management.
  • formare esperti nella valutazione delle tematiche da stress lavoro-correlate e nella gestione dello stress in strutture istituzionali e aziendali.

Profili Funzionali
Gli allievi che svolgeranno con profitto il Master avranno titolo per svolgere mansioni di:

  • psicologo esperto in psicologia delle emergenze presso enti pubblici e privati;
  • psicologo responsabile dell’organizzazione e coordinamento di interventi di emergency managementi;
  • psicologo esperto in trattamenti precoci post-espositori rivolti ai sopravvissuti;
  • psicologo esperto in interventi sul lutto traumatico e il sostegno ai parenti delle vittime;
  • psicologo esperto in supporto psicotraumatologico ai feriti ospedalizzati e alle loro famiglie;
  • psicologo esperto in interventi di saluto genesi;
  • psicologo esperto nel supporto psicologico ai soccorritori;
  • psicologo esperto in comunicazione in emergenza.

Sbocchi Occupazionali

Alcuni dei possibili profili occupazionali degli allievi che usciranno dal Master sono:

  • Psicologo esperto in emergenze e supporto psicotraumatologico presso organizzazioni pubbliche e private.
  • Responsabile per lo stress management all’interno della gestione personale in aziende ed enti pubblici.
  • Consulente di disaster management per amministrazioni comunali, provinciali e regionali.
  • Consulente per la Protezione Civile nazionale e regionale.
  • Psicologo esperto in valutazione dello stress lavoro-correlato.
  • Psicologo esperto in programmi di stress management all’interno della cooperazione umanitaria per organizzazioni governative e non governative.
  • Esperto in programmi di prevenzione dello stress e salutogenesi all’interno di progetti scolastici e aziendali.
  • Consulente in percorsi peritali psicotraumatologici e in criminologia e psicologia penitenziaria.
  • Psicologo esperto inserito nei team sanitari di emergenza e urgenza (118, Pronto Soccorso, ecc.).    

Organizzazione didattica del master

Il Master della durata di 12 mesi si svolgerà dal mese di  Novembre 2009 al mese di giugno 2010.

 

MOD. ATTIVITA'

1)  Area storico epistemologica

10 CFU

Inquadramento storico-epistemologico della psicologia dell’emergenza e delle catastrofi

 

Psicofisiologia e neurofisiologia del trauma

 

Modello psicotraumatologico di Colonia

 

Elementi di Antropologia del trauma

 

Elementi di psicologia della crisi

 

Educare alla resilienza

2)  Area dell’intervento

12 CFU

Triage e tecniche di intervento in fase periespositoria

Tecniche di intervento in fase postespositoria

Organizzazione e procedure operative di protezione civile
Teoria del disaster management

Etica della professione negli interventi di psicologia delle emergenze

Teoria e tecnica della comunicazione in emergenza

3)  Area della prevenzione e consulenza

12 CFU

 

 

 

 

 

 
Interventi di salutogenesi e prevenzione del burn-out per gli operatori dell’emergenza

Comunicazione di bad news e assistenza psicologica ai familiari nei casi di lutto traumatico

Elementi di consulenza psicotraumatologica in sede peritale e forense

4)  Area dello stress management

8 CFU

 

 

 

Storia del rischio

Procedure di valutazione dello stress lavoro-correlato

Stress management nelle strutture complesse

Tecniche corporee di decompressione e gestione dello stress

   
  Verifiche di fine modulo
  Laboratori
  Stage
  Preparazione Tesi


Metodi di verifica ed esame finale
Sono previste verifiche di apprendimento al termine di ogni modulo formativo. La prova finale consiste nella presentazione e discussione, davanti a una commissione di docenti interni del progetto culturale elaborato nel corso dell’anno.

La frequenza è obbligatoria; l’obbligo si considera assolto quando sia certificata la partecipazione al 80% del monte ore previsto dal progetto didattico. 

Rilascio del Titolo
A conclusione del Master, agli iscritti che a giudizio del Collegio abbiano superato con esito positivo la prova finale, verrà rilasciato il diploma di Master Universitario di II livello in “Psicologia delle emergenze e stress managementcome previsto dall’art. 20 del Regolamento dei Corsi di Perfezionamento, di aggiornamento professionale e di formazione permanente e dei corsi per Master Universitari di primo e secondo livello.


Presidente e collegio docenti
I Docenti che compongono il Collegio sono: Prof.ssa Andreina Bruno, Prof.. Antonio Guerci, Prof.ssa Mara Manetti, Prof. Franco Manti, Prof. Guido Rodriguez, Prof. Alfredo Verde. Docenti esterni: Prof. David Alexander, Dott. Robert Bering, Dott. Fabrizio Bracco, Dott. Graziella Cavanna, Dott. Guglielmo De Luigi, Dott. Rita Erica Fioravanzo, Prof. Gottfried Fischer, Dott. Michele Giannantonio, Dott. Luca Pezzullo, Dott.ssa Anna Zumino.
Il Coordinamento scientifico del Master è affidato alla dott.ssa Rita E. Fioravanzo

Segreterie
Responsabile della gestione amministrativa e organizzativa del Master:

Dipartimento di Scienze Antropologiche (DiSA) dell’Università degli studi di Genova – Corso Andrea Podestà 2 – 16128 Genova.


Referente: Dott.ssa Patrizia Cerretesi – patricer@nous.unige.it - tel: 010 20953743 fax 010 20953728

Per informazioni si può contattare anche:

Istituto Europeo di Psicotraumatologia e Stress Management - via Maggiore R. Enrico, 19 - 17031 Bastia d' Albenga (SV)
Referente: Sig.ra Daniela Cassani – segreteria@psicotraumatologia.org – tel / fax +39 0182 590009

Modalità di accesso


Modalità di accesso
Al Master sono ammessi un numero massimo di 40 allievi.
 

I titoli di studio richiesti sono:

  • laurea in Psicologia conseguita secondo il previgente ordinamento.
  • laurea specialistica in Psicologia (classe 58/S) conseguita secondo il vigente ordinamento.

La domanda di ammissione al Master, da redigere secondo il Modello A (scaricabile dal sito http://www.studenti.unige.it alla pagina “Proseguire la formazione universitaria”: “Master Universitari”) redatta in carta libera e indirizzata al Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Genova, deve pervenire al Dipartimento gestione e formazione studenti ed attività internazionali - Servizio alta formazione – sett. VIII – Via Bensa, 1 – 16124 Genova, a decorrere dalla data di emissione del bando di concorso ed entro il termine perentorio del 02 Ottobre 2009 (orario sportello, dal lunedì al venerdì ore 9.00 - 12.00 e martedì e mercoledì anche ore 14.30 - 16.00).

Nel caso di spedizione, la busta, da inviare con lettera raccomandata deve riportare la dicitura “ Psicologia delle emergenze e stress management” e deve essere indirizzata al Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Genova - Servizio alta formazione – sett. VIII – Via Balbi 5 – 16126 Genova.

Gli studenti non comunitari residenti all’estero devono presentare la domanda di ammissione anche alla Rappresentanza italiana con giurisdizione sul territorio nel quale risiedono ai sensi delle disposizioni della nota del Ministero dell’Università e della Ricerca prot. n. 1291 del 16.05.2008 (pubblicata sul sito http://www.studiare-in-italia.it/studentistranieri/).

La domanda di ammissione, corredata di copia fronte/retro di un documento di riconoscimento, può essere inviata anche per Fax al numero 010/2099539

Il candidato rende le seguenti dichiarazioni:

  • nome e cognome, data e luogo di nascita, cittadinanza, residenza, numero di telefono e recapito;

  • il tipo di diploma di maturità posseduto, data di conseguimento e istituto che lo ha rilasciato;

  • titolo di studio posseduto, con l’indicazione dell’Università che lo ha rilasciato, della data di conseguimento e della votazione riportata.

Alla domanda di ammissione al concorso deve essere allegato il curriculum vitae

Per la documentazione non prodotta in originale, i candidati dovranno allegare dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, ai sensi dell’art. 47 del DPR 28 dicembre 2000 n. 445 (Modello B).

I titoli di studio accademici conseguiti all’estero devono essere preventivamente  tradotti, legalizzati e muniti delle previste dichiarazioni di valore dall’Autorità diplomatica o Consolare italiana competente per territorio secondo le normative vigenti. 

La prova di ammissione avrà luogo il 23 ottobre 2009 presso  la Facoltà di Scienze della Formazione – C.so Andrea Podestà 2 – 16100 Genova. 

La graduatoria degli ammessi sarà affissa presso la Segreteria organizzativa del Master                         

I candidati che non riporteranno nella domanda tutte le indicazioni richieste saranno esclusi dalla graduatoria.

L’Università può adottare anche successivamente all’espletamento del concorso, provvedimenti di esclusione nei confronti dei candidati privi dei requisiti richiesti

 


Modalità di ammissione
L’ammissione dei candidati si effettuerà sulla base della valutazione, da parte del Collegio dei Docenti, del percorso formativo e delle esperienze professionali risultanti dal curriculum vitae del candidato, coerenti con gli scopi del Master.

Il Collegio dei Docenti provvederà alla valutazione adottando criteri di valutazione esplicitati nel bando.

Qualora il numero delle domande di ammissione al Master sia superiore al numero dei posti disponibili, l’ammissione al Master avverrà sulla base di una graduatoria di merito formata dalla valutazione sopra indicata e da colloqui individuali volti ad accertare le conoscenze di base, gli interessi e le motivazioni dei candidati.

Per i candidati che si collocano in graduatoria a pari merito prevale il candidato più giovane di età.



Perfezionamento Iscrizione

L’ammissione al Master Universitario di II livello per gli aventi diritto deve essere perfezionata entro il 30 GIUGNO 2009 mediante presentazione all’Università degli Studi di Genova, Dipartimento gestione e formazione studenti ed attività internazionale - Servizio alta formazione – sett. VIII  – Via Bensa, 116124 Genova (orario sportello, dal lunedì al venerdì ore 9.00 - 12.00 e martedì e mercoledì  anche ore 14.30 - 16.00), dei seguenti documenti:

  • Modulo di richiesta perfezionamento iscrizione (Modello C)
  • fotocopia della carta di identità
  • icevuta comprovante il versamento dell’importo di € 3.797,62

Il versamento deve essere effettuato esclusivamente su apposito bollettino premarcato disponibile presso il Servizio alta formazione – sett. VIII. 

Ai sensi dell’art. 11, comma 3, del Regolamento per gli Studenti, emanato con D.R. 228 del 25.09.2001 e successive modifiche, lo studente iscritto ad un corso universitario non ha diritto alla restituzione delle tasse e dei contributi versati, anche se interrompe gli studi o si trasferisce ad altra Università.   

I candidati, che non avranno provveduto ad iscriversi entro il termine sopraindicato, di fatto sono considerati rinunciatari.