a

CLICCATE SUL NOME NELL'ELENCO DI SINISTRA PER LEGGERE IL CURRICULUM DEL PROFESSIONISTA CHE CERCATE
Gottfried Fischer
Direttore del Dipartimento di Psicologia Clinica e Psicoterapia dell'Università di Colonia, ha fondato nel 1991 il Deutsches Institut für Psychotraumatologie, primo Centro di Ricerca in Germania interamente dedicato allo studio e alla cura del trauma.
Ha sviluppato un modello di prevenzione e trattamento dei disturbi psicotraumatici empiricamente validato, la Multidimensional Psychodinamic Trauma Therapy che unisce sinergicamente elementi psicodinamici ad elementi di terapia comportamentale e ha creato il primo sistema informatizzato di documentazione e pianificazione dei trattamenti psicotraumatici.
Coordina il Trauma Transform Consult che si occupa di terapia, coaching e riabilitazione delle vittime di eventi traumatici, anche attraverso progetti di partnership con assicurazioni, ministeri, istituzioni (Deutsche Bank, Ferrovie Tedesche, Esercito federale, etc.). È didatta e supervisore della European Academy for Psychotraumatology, direttore dello "Zeitschrift für Psychotraumatologie und Medizinische Psychologie" (Rivista di Psicotraumatologia e Psicologia medica) e ha al suo attivo circa 140 pubblicazioni nel campo della psicotraumatologia e della psicologia elle emergenze, di cui 9 manuali tradotti in diverse lingue. Ha pubblicato un libro di self-help "Neue Wege nach der Trauma" (disponibile anche in videocassetta) che è stato best-seller in Germania ed è in corso di pubblicazione anche in inglese e in italiano a cura dell'Istituto Europeo di Psicotraumatologia. Ha un'esperienza clinica pluridecennale nel campo delle conseguenze psicopatologiche dello stress acuto, cronico e traumatico.

Monica Becker
Dottore di ricerca in psicologia e sociologia, svolge attività psicoterapeuticapsicoanalitica con particolare riferimento al campo psicosomatico e psicotraumatologico.
È titolare di incarichi d'insegnamento presso diverse Università e Scuole di Specializzazione. È fondatrice del Centro per donne vittime di stupro di Colonia e dirige il progetto "Violazioni sessuali in psicoterapia e psichiatria" su incarico del Ministero per le Donne e i Giovani di Friburgo. Dirige la sezione 'Donne e Violenza' del DIPT ed è supervisore del progetto KÖM di aiuto alle vittime di violenza della città di Colonia. Ha pubblicato diversi lavori nel campo della psicoterapia del trauma.

Rita Erica Fioravanzo
Psicoterapeuta, specializzata in Psicologia Clinica all'Università di Milano e in Psicotraumatologia e Traumaterapia al DIPT – Università di Colonia sotto la direzione di Gottfried Fischer, terapeuta II livello EMDR, specializzata in Debriefing e Defusing (Boston Trauma Centre), accreditata dall'OPL come Esperto in Psicologia delle Emergenze, è consigliere e membro della commissione Psicologia delle Emergenze dell'OPL.
Ha costituito ed è responsabile del Servizio Psicologico di Emergenza dell'OPL convenzionato con Protezione Civile-Regione Lombardia.
Ha coordinato, per conto di organizzazioni governative e non governative, numerosi progetti psicosociali nell'ambito della cooperazione in emergenza in Bosnia, Serbia, Somalia, Nepal, Sierra Leone. È consulente e formatore presso l'Istituto degli Innocenti, UNICEF IRC, la DGCS del Ministero degli Esteri, è membro della Task Force di Esperti sui Bambini coinvolti in conflitti armati delle Nazioni Unite.
Ha redatto per le Nazioni Unite le linee guida per il coinvolgimento dei bambini ex-combattenti nella Truth and Reconcilliation Commission per la Sierra Leone adottate anche a East Timor e in Congo. È docente nei corsi, riconosciuti dall'Unione Europea e da agenzie delle UN, di Peacekeeping, National Capacity Building, Civilian Aspects of Crisis Management, Operatori Civili in ambienti ostili, Inviati Speciali in Missioni di Guerra e al Master in Diritti Umani e Gestione dei Conflitti presso la Scuola di Alta Formazione dell'Università di Pisa, al Corso Universitario Multidisciplinare di Educazione allo Sviluppo dell'UNICEF, al Corso per Emergency Managers IREF-Regione Lombardia, al Corso di laurea in Lingue e Culture per la Comunicazione Internazionale dell'Università di Milano, al Master su Violenza all'Infanzia e Psicologia del Trauma e al Master Interventi Relazionali in Contesti di Emergenza dell'Università Cattolica di Milano, al Master La Dimensione Educativa della Cooperazione Internazionale dell'Università di Bologna, al Master in Diritti Umani e Azione Umanitaria dell'Università di Siena e ai Master della Rete di Psicotraumatologia e Psicologia dell'Emergenza di Vertici.
Su queste tematiche ha scritto numerosi lavori, ha tenuto svariate conferenze, seminari e corsi ECM e ha presentato papers a numerosi convegni internazionali. Svolge attività psicoterapeutica privata con particolare riferimento ai casi psicotraumatici.

Graziella Cavanna
Psicologa psicoterapeuta, membro clinico, didatta e supervisore clinico in formazione dell'EATA (European Association for Transactional Analysis), didatta e supervisore nella Scuola di Specializzazione per psicoterapeuti dell'ITAT (TO), docente di psico-oncologia per PALLIO (Centro Studi Cure Palliative e Assistenza Oncologica) su incarico dell'Assessorato Sanità e Assistenza della Regione Piemonte, docente al Master "Disturbi di Apprendimento ed Implicazioni Relazionali nel Bambino e nell'Adulto: Teoria, Testistica e Trattamenti" realizzato da ARPAT e Università di Genova. Si è formata anche in psicomotricità relazionale con Maria Carla Galli e Renate Oppikofer.
È responsabile dell'attività didattica e culturale dell'ARPAT (Associazione per l'Aggiornamento e la Ricerca in Psicologia e Analisi Transazionale). È Presidente dell'Istituto Europeo di Psicotraumatologia e Stress Management, Direttore Didattico e docente del Corso di Specializzazione in Psicotraumatologia e Traumaterapia realizzato in partnership con l'Istituto Tedesco di Psicotraumatologia dell'Università di Colonia.
È coordinatrice della Commissione Psicologia dell'Emergenza dell'Ordine degli Psicologi del Piemonte. Ha fondato ed è stata responsabile del Master in "Psicologia delle differenze. Strumenti per la gestione delle problematiche connesse all'accoglienza di soggetti appartenenti a culture diverse". Svolge da anni attività di psicoterapeuta con particolare riferimento ai casi di lutto traumatico e patologico, alla psico-oncologia e ai disturbi neuropsicologici.

David Alexander
David Eric Alexander, laureatosi in Geografia e in Geomorfologia all'University College of London , è Professore Ordinario di Disaster Management alla facoltà di di Medicina e Chirurgia dell'Università di Firenze, Professore Ordinario di Gestione dei Disastri e Direttore della Sezione omonima all'Università di Coventry, UK, membro del Comitato di Consulenza, Centro Interdipartimentale per lo studio delle condizioni di rischio e lo sviluppo di attività di Protezione Civile, Università di Firenze; consulente al Dipartimento della Protezione Civile, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Roma; docente al Corso Nazionale per coordinatori di emergenza; docente e sviluppatore di corsi professionali ed accademici sulla gestione delle emergenze presso il CISPRO, centro interdipartimentale dell'Università di Firenze. È membro del comitato mondiale sui grandi rischi dell'International Geographical Congress, del Comitato Nazionale sui Grandi Rischi (UK), del Comitato Regionale per la Gestione dei Grandi Rischi, Inghilterra Orientale (Cambridge). Dal 2003 è Direttore Scientifico della Scuola Superiore di Protezione Civile la cui realizzazione la Regione Lombardia ha affidato all'I.Re.F - Istituto Regionale lombardo di Formazione per l'amministrazione pubblica. Obiettivo di I.Re.F. - SSPC è quello di formare personale con compiti gestionali e tecnico operativi di supporto agli organi preposti alla gestione delle emergenze, di informare gruppi sociali e professionali al fine di fornire un contributo alla creazione di una cultura della prevenzione del rischio e della corretta risposta alle emergenze. È autore di numerose ricerche e pubblicazioni nel campo della gestione e dello studio di emergenze e catastrofi.

Robert Bering
Il Dottor Bering, laureato in Medicina Umanistica e Psicologia all'Università di Colonia, è specializzato in Psichiatria e Psicoterapia con un curriculum in psicotraumatologia. Svolge attività di ricerca presso l'Istituto di Psicologia Clinica e Psicoterapia (IKPP) dell'Università di Colonia e insegna Psicologia Differenziale e Biologica nella medesima Università. Presso l'Ospedale Alexianer è primario di un settore specialistico di Psicotraumatologia promosso dall'Istituto tedesco di Psicotraumatologia (DIPT) e guidato scientificamente dall'IKPP. Ha svolto attività di ricerca presso l'Istituto di Neuropatologia molecolare dell'Università di Copenaghen e attualmente presso l'Istituto di Neurofisiologia dell'Università di Colonia. Su incarico del Ministero della Difesa Tedesco è Direttore del Progetto "Prevenzione e trattamento dei traumi psichici".

Rossella Bianchi
Laureata in Lettere Moderne, è stata insegnante di materie letterarie presso Scuole statali di Istruzione Secondaria di Milano e provincia. Dal 1995 al 1999 ha coordinato la Segreteria OPL. Alle dirette dipendenze del Presidente, ha svolto mansioni organizzative e di coordinamento dei servizi di Segreteria, di consulenza agli iscritti, gestione informatica dell'Albo stesura dei Verbali del Consiglio e delle Commissioni, delle deliberazioni, della notifica agli Organi competenti, dell'organizzazione di Convegni. Alle dirette dipendenze del Coordinatore della Commissione Etica, ha istruito le pratiche di abuso professionale e seguito i lavori della Commissione sulla deontologia, collaborando alla stesura del Codice Deontologico con l’Avvocato Remo Danovi, con il quale ha organizzato il 1° Convegno sulla deontologia professionale ("Psicologo: deontologia e formazione", 1997). Dal 1999 ad oggi segue i programmi di formazione (ECM) del Ministero della Sanità e l'accreditamento come sede di formazione della Regione Lombardia. Ha rapporti diretti con i consulenti fiscali, legali, oltre che con il Consiglio Nazionale e con le Istituzioni. Segue gli emendamenti di Legge e Decreti concernenti la professione, segnalando eventuali difformità rispetto alla normativa vigente e alla valorizzazione della professione. È responsabile dei Progetti speciali di tutela e sviluppo della professione. Cura l'organizzazione dei Convegni e rileva statisticamente le richieste formative per l'apertura di corsi/Master di specializzazione. Cura le pagine WEB del sito dell'Ordine relative alla Segreteria predisponendone i testi e la modulistica.

Claudia Bonicatto
Psicologa psicoterapeuta, specializzata presso l'Università di Nizza in Psicologia clinica dei gruppi in situazioni di crisi.
Docente ECM di Gestione dell'Ansia e Gestione dello Stress in ambito Sanitario, formatrice in ambito aziendale in programmi di: Stress Management, Gestione del Cambiamento, Team Building, Gestione dei gruppi in situazione di Crisi.
Consulente nella Comunicazione ed Organizzazione delle Risorse Umane per Poliambulatori Clinici.
Consulente Tecnico di Ufficio e Consulente Tecnico di Parte per il Tribunale Civile e Penale e per il Tribunale per i Minorenni di Genova. Dal 1997 è Tutor alla Cattedra di Psicologia Patologica dell'Università di Nizza.
È Presidente della Onlus "Fuori dal Cerchio".

Giovanni Caldiroli
Geologo, dal 1998 funzionario dell'U.O. Protezione Civile di Regione Lombardia, Responsabile dell'attività di pianificazione di emergenza, per la quale ha curato la redazione di diverse Linee Guida Regionali. Ha partecipato a operazioni di protezione civile in occasione di eventi di livello regionale (Alluvioni del 2000 e del 2002, Incidente al Palazzo Pirelli, Terremoto di Salò) e nazionale. Ha partecipato alla formazione per la costituzione della Task Force Europea, nell'ambito del Community Mechanism di Protezione Civile (2004 - 2005). Svolge attività formativa per volontari di protezione civile, tecnici ed amministratori locali.

Chiara Cimbro
Psicologa, Psicoterapeuta, ha fatto parte del gruppo di ricerca sulla "False Recognition Memory" all'University College of London.
Ha ottenuto a Milano il Master in Psicologia delle Emergenze e Disaster Management. È esperta accreditata in Psicologia delle Emergenze, presso l'Ordine degli Psicologi della Lombardia, membro del Servizio Psicologico di Emergenza dell'OPL convenzionato con Regione Lombardia-Protezione Civile, psicologa di riferimento per il corpo di Protezione Civile del Comune di Peschiera Borromeo (MI), specialista accreditata per la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori e per una società di Sviluppo e Formazione.
Esercita l'attività professionale presso alcuni Centri Medici Polispecialistici di Milano e Pavia. Ha diverse pubblicazioni nel campo della psicopatologia e della psicoterapia.

Giorgio De Isabella
Psicologo e psicoterapeuta, dirige l'U.O. di Psicologia Ospedaliera dell'Ospedale San Carlo Borromeo di Milano. Insegna presso l' Università degli Studi di Milano (Scuola di Specializzazione in Psicologia Clinica della Facoltà di Medicina, Scuola di Specializzazione in Psichiatria Corso di Laurea in Infermiere).
È stato coordinatore della Commissione Sanità dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia. Attualmente è coordinatore per la Lombardia della Società Italiana di Psicologia dei Servizi Ospedalieri e Territoriali (SIPSOT). È curatore di una decina di volumi e autore di un centinaio di articoli e capitoli di libri.
Tra le pubblicazioni più recenti vi sono due volumi sulla Psicologia ospedaliera e uno sulla presa in carico medico-psicologica del traumatizzato stradale.

Domenico De Vita
Architetto. Diploma in Disaster Management e in Coordinatore di Emergenza. Quadro Professionista dell'U.O. Protezione Civile di Regione Lombardia, Responsabile della Sala Operativa Regionale di Protezione Civile, Responsabile della Colonna Mobile Regionale. Ha partecipato a missioni in Italia e all'estero. Nel 1999 è stato Responsabile della Colonna Mobile Regionale nell’ambito della Missione Arcobaleno in Albania per gli interventi di solidarietà nei confronti della popolazione civile. Ha collaborato alla redazione di numerose pubblicazioni nel campo della previsione, prevenzione, pianificazione degli interventi di emergenza di protezione civile.

Monica Fabbiani
Psicologa, accreditata Esperta in Psicologia delle Emergenze presso l'Ordine degli Psicologi della Lombardia.
Si occupa di percorsi formativi nell'area della Comunicazione, Gestione delle Emozioni, Apprendimento, Orientamento, Team-building e Lavoro di Gruppo. Collabora con la cattedra di Psicologia Sociale della Facoltà di Scienze Politiche dell'Università degli Studi di Milano dove si occupa anche di progetti di ricerca, in particolare nell'ambito della prevenzione degli incidenti stradali, in collaborazione con Enti sia pubblici che privati.
Collabora con il Master in Politica ed Economia dell'Ambiente della stessa Facoltà per l'Area della Psicologia Sociale e della Sicurezza Stradale. Ha seguito la Scuola di Recitazione del Teatro Libero di Milano e da anni coordina laboratori teatrali all'interno di percorsi formativi per preadolescenti e per carcerati in regime di Alta Sicurezza.

Tommaso Farma
Medico psichiatra, specializzato in psicoterapia al Centro Milanese di Terapia della Famiglia, psicoanalista OPIFER , Vicepresidente e Supervisor EMDR Italia, Debriefing Defusing Docente al Master Violenza all’Infanzia e Psicologia del Trauma dell'Università Cattolica, socio fondatore della Società Ticinese di Terapia Sistemica e della Società di Psicoterapia e Sviluppo Umano Interpersonalità e Ricerca, classificatore Adult Attachment Interview e Structural Analysis of Social Behaviour. Ha svolto attività psichiatrica e psicoterapeutica presso l'Ospedale Militare di Milano, è titolare del corso di psichiatria della Scuola Regionale per educatori professionali. Ha svolto attività di ricerca con Salomon Resnik con cui ha scritto Dialoghi sulla psicosi (Boringhieri) e con M.A.Selzer del N.Y. Hospital. Svolge attività clinica privata con particolare riguardo ai disturbi psicotraumatici utilizzando diversi approcci terapeutici: psicoterapia interpersonale, ipnosi, EMDR, agopuntura, tecniche psicocorporee (terapeuta certificato dal Bodydinamic Institut Copenhagen)ed energetiche. È autore e coautore di numerosi articoli scientifici e pubblicazioni nel campo dei disturbi psichiatrici, della teoria dell'attaccamento e del trauma.

Michele Giannantonio
Psicologo psicoterapeuta specializzato in Psicoterapia Ipnotica e Psicoterapie Brevi. È supervisore e facilitatore EMDR e consulente per la ricerca scientifica per l'Associazione EMDR Italia. È Consulente Tecnico d'Ufficio del Tribunale e di Parte in tema di casi giudiziari di sospetto abuso sessuale e per la valutazione peritale dei disturbi post-traumatici. È Responsabile scientifico della rete di Psicotraumatologia e Psicologia dell'Emergenza della Società Vertici, docente di psicoterapia ipnotica, psicotraumatologia e psicologia dell'emergenza presso il CISSPAT di Padova, la Scuola Bolognese di specializzazione in Psicoterapia Cognitiva ad indirizzo costruttivista ed evolutivo (SBPC), nei masters di Psicotraumatologia e Psicologia dell'Emergenza di Vertici, nel master di secondo livello "Abuso all'infanzia e psicologia del trauma" dell'Università Cattolica di Milano, nei masters di formazione della Sipem-Onlus (Società Italiana di Psicologia dell'Emergenza) ed è docente di psicotraumatologia giuridica e traumadiagnostica forense presso il Corso Biennale di Specializzazione in Psicotraumatologia e Traumaterapia dell'Istituto Europeo di Psicotraumatologia e Stress Management. È membro del Servizio Psicologico di Emergenza dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, convenzionato con Protezione Civile Regione Lombardia per l'intervento di sostegno psicologico urgente nei casi di maxi-emergenze, con funzioni di caposquadra. È stato docente dell'A.M.I.S.I., Società Italiana di Ipnosi Clinica. È socio della Società Italiana di Ipnosi (SII), dell'International Society for Traumatic Stress Studies (ISTSS) e dell'International Society for the Study of Dissociation (ISSD). Svolge attività psicoterapeutica e psicotraumatologica privata con particolare riferimento ai casi di abuso sessuale e violenza. È autore di numerosissime pubblicazioni nel campo della psicotraumatologia, fra le quali il manuale "Psicotraumatologia e Psicologia dell'Emergenza".

Giampaolo Gironda
È il fondatore e amministratore delegato di GPG Associati, società di consulenza in relazioni pubbliche. Ha lavorato come consulente di comunicazione per Mondatori, Rusconi, Impresa Generale Pubblicità e altri grandi aziende. Ha fondato la SCR Associati, una delle più grandi agenzie di relazioni pubbliche italiane, al cui interno è stato responsabile della Unità di Crisi. È esperto in teoria della comunicazione in situazioni di rischio emergenza, campo nel quale svolge numerose attività di consulenza e formative. È docente di Risk Analysis presso SPACE (Università Bocconi), di Crisis Management presso l'Istituto ICEI, di Repazioni Pubbliche allo IULM, all'IRI Management, alla LUISS di Roma, al CASD (Centro Alti Studi Difesa). Dal 1990 è anche impegnato in attività di cooperazione internazionale in emergenza nel campo della comunicazione e negoziazione. Fra gli interventi svolti: il training di negoziazione e preparazione alle trattative di pace per i dirigenti governativi e i dirigenti del partito clandestino Renamo in Mozambico; il training di comunicazione per dirigenti del National African Congress in Sud Africa; il training per una neonata organizzazione sindacale in Brasile. Collabora continuativamente con INTERSOS, NGO impegnata nel soccorso e aiuto umanitario alle popolazioni colpite da guerre e catastrofi naturali, per la quale ha coordinato interventi in Iraq (Baghdad e Bassora) e Afghanistan (Kabul).

Elena Malaguti
Psicologa psicoterapeuta e pedagogista si è specializzata in psicoterapia biosistemica, ha un master in Diritti Umani e Intervento Umanitario e un dottorato di ricerca in pedagogia speciale all’Università di Bologna. È ricercatrice docente di Pedagogia Speciale all'Università di Bologna, docente alla Libera Università di Bolzano e Bressanone e ai Master sulla Dimensione Educativa della Cooperazione Internazionale e sulla Relazione d'aiuto e emporwerment nella scuola e nei servizi socio-educativi e socio-sanitari. È consulente dell'Istituto Penale Minorile di Bologna e dell'Istituto degli Innocenti per i minori coinvolti in conflitti armati. Ha partecipato a numerosi progetti di ricerca internazionali fra i quali: Bambini che sopravvivono alla guerra (Università di Bologna e MAE), Progetto Ponte- Bosnia herzegovina (Comunità Europea, MAE, Università di Bologna), Progetto Storie di vita - Rwanda (Università di Bologna, MAE) Progetto Rumo ao Encontro-Brasile (CISL Bologna), Progetto Infanzia Vulnerabile- Bosnia Herzegovina (Ospedale di Neuropsichiatria Infantile Sarajevo). Ha al suo attivo alcune decine di pubblicazioni fra le quali i due ultimi volumi: "Educarsi alla Resilienza" e, insieme a Boris Cyrulnik, "Costruire la Resilienza".

Cecilia Pennaccini
Insegna Etnologia e Antropologia visiva presso l'Università di Torino e l'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Ha svolto ricerche in Congo, Burundi, Tanzania, Uganda e in Sud Africa, su temi relativi all'estetica, all'antropologia simbolica e religiosa, all'antropologia visiva, da cui ha tratto diversi articoli e il volume "Kubandwa. La possessione spiritica nell'Africa dei Grandi Laghi" (Torino, 1998). Dirige la Missione Etnologica Italiana in Africa Equatoriale ed è responsabile scientifico del Centro Piemontese di Studi Africani. Ha inoltre realizzato numerosi documentari etnografici in Africa equatoriale e nell'arco alpino. Recentemente ha pubblicato:
"Filmare le culture. Un'introduzione all'antropologia visiva" e curato con Silvia Forni e Chiara Pussetti "Antropologia, genere, riproduzione. La costruzione culturale della femminilità".

Luca Pezzullo
Psicologo, docente e tutor del Master Post-Lauream in Psicologia dell'Emergenza dell'Università di Padova - Facoltà di Psicologia, cultore della materia alla Cattedra di Psicologia del Bambino e della Famiglia in Situazioni di Emergenza della stessa Università, è membro del Servizio Psicologico di Emergenza dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, convenzionato con Protezione Civile-Regione Lombardia. È consulente del Gruppo di Progetto per la Formazione in Psicologia dell'Emergenza per la Regione Veneto, Commissione Sanità dell'Ordine degli Psicologi del Veneto. Ha svolto per il Policlinico Militare di Padova il progetto di ricerca sulla Psicotraumatologia militare. È Responsabile della Sezione "Psicotraumatologia e Psicologia dell'Emergenza" di Psychomedia Review. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni nel campo della diagnosi psicologica, della psicotraumatologia e della psicologia dell'emergenza, fra cui: "La Psicologia dell'Emergenza. Interventi e Modelli Clinici Integrati", "EMDR: alcune notazioni critiche sui presunti meccanismi di funzionamento neurocognitivo", "Mitigating Volcano Hazard Effects: Integrating psychological and geological perspectives", "Bibliografia Ragionata sul Post-Traumatic Stress Disorder", Psychomedia Review.

Marisa Portoni
Psicologa Psicoterapeuta, è accreditata dall’OPL come esperto in Psicologia delle emergenze. Ha ottenuto il certificato di terapeuta EMDR (II livello) e il titolo di Master 'Esperto in Disaster Management'. È coordinatore tecnico-scientifico dell'Unita di sostegno psico-sociale in emergenza della ASL Città di Milano e membro della commissione tecnica integrata interistituzionale per il coordinamento degli interventi negli eventi catastrofici nell'ambito del comune di Milano. È membro del Servizio Psicologico di Emergenza dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia, convenzionato con Protezione Civile-Regione Lombardia con funzioni di caposquadra. Ha realizzato un progetto per organizzare e pianificare l'assistenza psicologica e il sostegno umanitario ai superstiti e ai familiari delle vittime in un piano di emergenza per attentato terroristico per la SEC; è membro del gruppo di lavoro per la prevenzione e previsione degli aspetti psicologici in emergenza dell'Assessorato Sanità Regione Lombardia e del gruppo di lavoro "Psicologia dell'emergenza" dell'Ordine degli Psicologi della Lombardia. Nel 2001, in occasione del disastro aereo di Linate, ha coordinato gli interventi degli psicologi incaricati dalla ASL con particolare riguardo agli interventi di accompagnamento e sostegno nell'iter identificativo e di visione/restituzione delle salme. Nel 2002, in occasione dell'incidente al grattacielo Pirelli di Milano, ha coordinato gli interventi dell'equipe di sostegno psicologico della ASL e di psicologi collaboratori esterni. Ha progettato e condotto con Rita E. Fioravanzo uno studio sulle manifestazioni post traumatiche nella popolazione esposta a un anno dall'incidente del grattacielo Pirelli presentato all'VIII European Conference on Traumatic Stress di Berlino. Ha elaborato insieme all'Istituto di Medicina Legale dell’Università degli Studi di Milano un protocollo operativo sugli interventi medico-legali e di assistenza psicologica dei superstiti, dei familiari delle vittime e dei soccorritori nei disastri di massa.

PASS - Psicologi associati per la sicurezza stradale:
Sara Ferraris - Elisabetta Negri - Laura Testa

È un'associazione culturale, scientifica e di solidarietà sociale che promuove attività di prevenzione, sensibilizzazione e formazione nell'area della sicurezza stradale e attività di consulenza psicologica per l'elaborazione del trauma da incidente stradale.
L'associazione nasce dall'esperienza di un gruppo di lavoro composto da quattro psicologhe (Sara Ferraris, Emanuela Lo Re, Elisabetta Negri, Laura Testa) che, dopo aver conseguito un Master in Psicologia della Sicurezza Viaria ed essere state accreditate dall'Ordine degli Psicologi della Lombardia come esperte in Psicologia della Sicurezza Viaria e della Mobilità operano dalla metà degli anni ’90 nei seguenti ambiti:
• Interventi di educazione e formazione volti alla prevenzione degli incidenti stradali
• Sensibilizzazione della popolazione in materia di sicurezza stradale
• Consulenza psicologica per l’elaborazione del trauma da incidente stradale rivolta a singoli, famiglie, gruppi sociali
• Educazione alla sicurezza stradale rivolta agli studenti ed ai genitori delle scuole di ogni ordine e grado e agli allievi delle autoscuole
• Formazione rivolta agli operatori che si occupano di sicurezza stradale: insegnanti, organi di polizia municipale, sociologi della sicurezza stradale, insegnanti ed istruttori delle autoscuole, operatori socio-educativi che si occupano di prevenzione nell'area giovanile

Questi alcuni tra gli interventi maggiormente rappresentativi dell'attività di PASS:
• Progetto "Se la vita ti sta a cuore" realizzato presso la Provincia di Catania
• Progetto "Ruote sicure" realizzato presso le Province di Milano e Varese
• Progetti di formazione rivolti ad insegnanti ed istruttori di scuola guida delle province di Varese, Pavia, Mantova, Cremona, Sondrio, Monza, Firenze
• "Giocare per crescere sicuri" e "Conoscere per crescere sicuri" rivolto alle scuole materne e elementari di Cologno Monzese (MI)
• "Raccontarsi per crescere" rivolto agli alunni delle scuole medie inferiori di Cologno M.
• "L'autotutela" rivolto agli alunni delle classi quarte delle scuole medie superiori di Cologno M.
• "Progettare sicurezza" rivolto agli Agenti di Polizia Municipale
• Progetto "Crescere in Sicurezza" promosso dalla Regione Lombardia
• Corsi di formazione rivolti a psicologi svolti in collaborazione con l'Ordine degli Psicologi della Lombardia, che hanno ottenuto il riconoscimento E.C.M. dal Ministero della Salute.

Ana Maria Ros
Psicologa e psicoterapeuta, si laurea in psicologia all'Università di Buenos Aires e da allora si dedica alla ricerca ed al lavoro espressivo corporeo approfondendo l'impegno verso lo studio dei problemi sulla comunicazione non verbale. Si diploma Istruttrice di Ginnasio Ritmico Espressivo con specializzazione in tecniche di plasticità greca e yoga e si specializza in Psicodramma Psicoanalitico. Ha lavorato come psicologa presso l'Ospedale di Lanus
(Buenos Aires).
Attualmente svolge workshop di danza-musico-terapia negli Stati Uniti, in America del Sud e in Europa. Ha anche completato la formazione come attrice e ballerina.